Sandra Tomboloni

Sandra Tomboloni

Sandra Tomboloni, artista nasce a Pelago (Firenze) nel 1961. Si diploma a Firenze alla scuola di Sartoria Tornabuoni con la costumista Anna Anni e poi all’Accademia delle Belle Arti. Vive e lavora a Pontassieve (Firenze) ha esposto personali in diversi luoghi tra cui: 2013: homeless#2013 - oggetti senza tetto, polo espositivo Casa Rossa, Pontassieve (Firenze); 2010: Contrasted-materia instabile, doppia personale Sandra Tombolini / Virginia Lopez a cura di Matilde Pullo, Palazzo Chianini Vincenzi, Arezzo. 2004: Lost and Found (oggetti smarriti), Hudson Valley Center for Contemporary Art, Peskill, New York. 2000: Mostra laboratorio, Centro per l’arte contempora- nea Luigi Pecci, Prato 1996: Gentili arte contemporanea, Firenze. E mostre collettive: 2014: Impuri Tour, viaggio di homeless#, Biblioteca comunale Lastra a Signa (Firenze); biblioteca San Giorgio Pistoia; biblioteca Bartolomeo della Fonte Montemurlo (Prato). Borderline artisti tra normalità e follia, da Bosh a Dalì. Dall’art brut a Basquiat, Mar, museo dell’arte città di Ravenna, Ravenna. 2008-2007: italian genius, Now, mos- tra itinerante del Museo Pecci Prato nei musei d’arte contemporanea in Asia: Museum of Fine Art, Hanoi (Vietnam); White House Emily Hill House, Singapore, Corean Design Center, Seul (Corea); Revenge, Hudson Valley Center for Contemporary Art, Pekskill, New York. 2003: Futurama, arte in Italia 2000: Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, Prato.