contemporanei italiani

contemporanei italiani

Scarica il catalogo dell'esposizione
DAL 03/12/2016
al 16/01/2017

"l’arte contemporanea è il prodotto ideale del secolo post-industriale: è ecologica, affidabile e continua ad essere  prodotta: “
così scrive Jeffrey Deitch, uno dei più seri e noti mercanti d’arte degli anni ’90.


L’arte  contemporanea è un investimento potente e sicuro per vari aspetti: offre bellezza, concilia  la passione  personale e produce reddito, attraverso una forte potenzialità di rivalutazione.
Le gallerie, in questo contesto,  rivestono un fondamentale ruolo culturale e di forte responsabilità.
Spetta a loro, infatti, attraverso un capillare lavoro di ricerca,  scoprire e segnalare ai collezionisti i nuovi artisti, presentandoli attraverso le mostre e i cataloghi.
Noi seguiamo questa strada  e vi invitiamo volentieri sabato 3 dicembre alle ore 18,00 in galleria, a ragionarne con Silvia Evangelisti e Domenico Filipponi

Silvia Evangelisti, critico e curatore, per dieci anni ha diretto Arte Fiera a Bologna. favorendo e accompagnando con rispetto e grande competenza, da questo straordinario osservatorio, il delicato rapporto fra collezionisti, artisti e galleristi.
Domenico Filipponi esperto di mercato dell'arte e dinamiche del collezionismo, già responsabile delle pagine economiche del Giornale del'lArte e direttore di Christie's Italia. è dal 2004 a capo dei servizi di Art Advisory del gruppo Unicredit s.p.a.. I AIPB (Associazione Italiana Private Banking) è membro della Commissione Tecnica Arta Banking.

 

in galleria:

CONTEMPORANEI ITALIANI

CACCIONI-CEROLI-CORNELI- GASTINI- KOUNELLIS- MATTIACCI-NUNZIO- SPAGNULO-TERMINI