Galleria

Massimiliano Vannucci

Massimiliano è architetto e fonda nel 1995 insieme a Carlo Baselli lo studio di architettura omonimo, maturando negli anni esperienza nel design, nella progettazione di interni, di spazi espositivi, di negozi, di nuove costruzioni e di recuperi edilizi. Da sempre partecipe dell'attività della galleria dal 2010 cura insieme a Lorenzo Cipriani (con l'associazione culturale Utopias!) una serie mostre all'interno e all'esterno degli spazi espositivi della galleria.

 335 6745185         massimiliano@vannucciartecontemporanea.com

La Galleria d'Arte Vannucci nasce nel 1959, in anno di grande fermento sociale, dalla volontà di creare in collaborazione con alcuni artisti uno spazio espositivo e culturale nella città  di Pistoia. Mantenendo fede alle sue premesse iniziali,  la galleria è stata così luogo di accesi dibattiti fra artisti, politici e semplici curiosi sui grandi temi dell'arte e della cultura in generale, a corredo di un intensa programmazione che ha visto fra le altre fino al 1995 le seguenti esposizioni:Cappellini, Moses Levy, Ernesto Treccani, Aligi Sassu, Primo Conti, Licata, Ottone Rosai, Marino Marini, Emilio Greco, Manfredi, Bruno Cassinari, Telemaco Signorini, Giovanni Michelucci, Gianni Dova, Fernando Melani, Concetto Pozzati, Renato Guttuso, Marc Chagall, Bruno Saetti,  Quinto Martini, Music.

Dal 1995 la sua intensa attività ha vissuto una nuova stagione di eventi culturali collaterali come ad esempio la presentazione di libri d'arte, piccoli concerti, reading di poesie etc.Questa data ha inoltre coinciso con una programmazione più rivolta ad artisti di fama internazionale, ma sempre con una particolare affezione al territorio Ricordiamo fra gli altri: Arman; Ruffi, Ranaldi, Daniel Spoerri, Carla Accardi, Umberto Buscioni, Gualtiero Nativi, Dorazio, Bruno Munari, Sanfilippo, Roberto Barni, Mario Ceroli, Giuseppe Chiari.

Dal 2010 con Massimiliano la galleria ha focalizzato l'attività sugli artisti contemporanei e sui nuovi talenti emergenti fra i quali ricordiamo: Massimo Biagi, Fabio De Poli, Jannis Kounellis, Mauro Millenotti, Chiara Rapaccini, Francesco Surdi, Fabrizio Corneli e il collettivo Antonello Ghezzi.